Giuseppi e Boccia pasticciano pure sui sessi

L'Italia è davvero uno strano Paese. Mentre l'economia va a rotoli, con una caduta del Pil che non ha precedenti se non durante la guerra e con un'ascesa dei disoccupati mascherata solo dal blocco dei licenziamenti, il Parlamento discute della doppia preferenza di genere. Sì, al Senato, prima delle vacanze, l'argomento del giorno non sono stati gli incentivi per far ripartire i consumi o le misure per assicurare il contenimento dell'epidemia, ma come fare in modo che alle prossime elezioni regionali sia garantita una eguale presenza di maschi e femmine in lizza.
Domenico Arcuri (Ansa)
Nel silenzio della struttura commissariale, il «Fatto» difende il manager. Attaccando il laboratorio che ha bocciato le Ffp2. Il quale però ha i titoli e un mandato della Procura.
Enzo Vecciarelli (Ansa-iStock)
Nel resto del mondo i giornali farebbero a gara a pubblicare nuovi dettagli: in Italia è invece calato il silenzio sul nostro scoop. Per ben altre inchieste, però, le implacabili sentenze a mezzo stampa sono arrivate subito.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

La Verità alle sette

I salari medi negli Stati Uniti

Pillole di numeri
Trending Topics
Change privacy settings