Un commissario contro i danni del governo

Un commissario contro i danni del governo
Giuseppe Conte (Ansa)

Bisogna restare a casa. Se il governo avesse spiegato quello che c'era da spiegare a proposito dell'epidemia che sta mettendo in ginocchio l'Italia e il mondo, il mio articolo si potrebbe anche chiudere qui, perché altro da aggiungere non ci sarebbe. Purtroppo, la politica, e ahinoi anche qualche presunto esperto, di pronunciare il semplice e perentorio invito a mettersi in auto quarantena per una settimana o un mese non ha avuto il coraggio. Fino all'ultimo si sono preferiti i messaggi tranquillizzanti e consolatori, preoccupandosi più di non diffondere la paura che di fermare il contagio. Il risultato è che anche di fronte a un aumento esponenziale dei malati e alle notizie allarmanti che arrivano dalle corsie degli ospedali, molte persone continuano a non assumere (...)

Calcio d’inizio per la grande farsa Mondiale
Gianni Infantino (Ansa)
Oggi parte la Coppa del mondo e il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha difeso il Qatar in maniera grottesca. Sostenuto dal portavoce che si è dichiarato (a orologeria) gay. Pure l’Economist si genuflette agli emiri. Che obbligano la Spagna a rinunciare al prosciutto.
Pubblicato il decreto Aiuti quater. Per il 110% la data limite resta il 25 novembre. Mentre la detrazione al 90 verrà riconosciuta solo dal 1° gennaio 2023: ciò significa che per tutto dicembre il beneficio rimarrà in freezer.
Sul tavolo il raddoppio della tassa sul Web
Maurizio Gasparri (Ansa)
  • La manovra potrebbe alzare l’aliquota dal 3 al 6%: la misura colpirebbe gruppi italiani e società di software, non solo multinazionali. Senza fondamento le indiscrezioni giornalistiche sulla gabella sulle consegne con mezzi inquinanti, che punirebbe i piccoli corrieri.
  • Verso l’Iva azzerata su pane e latte: «Amplieremo il taglio del cuneo». Legge di bilancio domani in cdm. Circa 21 miliardi per le bollette, solo 10 per il resto.

Lo speciale comprende due articoli.

L’ultimo regalo di Speranza. Il governo rischia un buco da due miliardi
Roberto Speranza (Ansa)
Ricorso contro la patrimoniale sulle aziende sanitarie varata con Daniele Franco: uno stop dei giudici sarebbe un guaio in più per Giancarlo Giorgetti.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

I 125 anni di Dracula

Universi paralleli
Trending Topics
Change privacy settings