Prima tolgono i soldi al governo. Poi piangono perché non spende

Prima tolgono i soldi al governo. Poi piangono perché non spende
Ansa
Durante la trattativa con l'Ue sul 2,4%, Carlo Calenda parlava di «rischio enorme» e «manovra truffaldina». E Vincenzo Boccia chiedeva correttivi. Ora, con l'Europa in frenata, invocano più investimenti e spesa. Vergogna Ue: accusa i gialloblù della crisi, dopo aver tolto loro i soldi.
Tony Britten: «Ho dato un’anima alla Champions con l’aiuto di Händel»
Tony Britten (Mark Fawcett)
Il compositore inglese: «L’inno è entrato nei cuori dei giocatori perché è fuori dal tempo. Alle finali però non mi invitano più».
La Casa del Fascio apre le porte agli italiani
Como: la casa del Fascio di Giuseppe Terragni (Istock)
Stanziati i fondi per l’istituzione di un museo nel celebre palazzo di Como, capolavoro assoluto della scuola razionalista. Ora ospita la Guardia di finanza, che traslocherà altrove. Claudio Borghi: «Sarà il più grande polo d’arte moderna del Settentrione».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings