auto elettrica

I 5 stelle partito nemico del popolo
Beppe Grillo (Imagoeconomica)
I grillini applaudono alla svolta dell’Ue sul trasporto elettrico. Che penalizza le fasce più povere e spinge per il controllo delle persone. Come il green pass e l’euro digitale.
Nonostante la posizione di Roma, i ministri dell’Ambiente approvano il pacchetto «Fit for 55». Il contentino è l’uso di biocarburanti e la deroga per la Ferrari. Roberto Cingolani non ha approfittato delle divisioni nell’Unione.
Auto, immatricolazioni giù del 12,5%
(Ansa)
La rilevazione in Europa negli ultimi dodici mesi. In sofferenza pure il gruppo Stellantis che segna -14,6% sulla vendita nello stesso periodo. Il centro Promotor: crisi dilagante.
Addio al 20% dei fornitori: assist per la Cina
(IStock)
I motori verdi hanno meno componenti di quelli tradizionali. E in larga parte sono già fabbricati in Asia.
  • Con il passaggio obbligato all’elettrico nel 2035 i fatturati schizzeranno soprattutto nel settore del lusso. Le case brindano. Bruxelles ignora la lezione impartita da guerra e pandemia e rinuncia alla sovranità.
  • Per chi ha un box necessario installare dispositivi e contatori. E il rifornimento potrà richiedere fino a 8 ore e 70 euro.

Lo speciale contiene due articoli.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings