Artemisia Gentileschi in mostra alle Gallerie d'Italia Napoli

True
Artemisia Gentileschi in mostra alle Gallerie d'Italia Napoli

Fino al 19 marzo 2023 alle Gallerie d'Italia Napoli di via Toledo è possibile visitare la mostra Artemisia Gentileschi a Napoli dedicata al lungo soggiorno napoletano della pittrice, documentato tra il 1630 e il 1654 e interrotto solo da un viaggio a Londra tra il 1638 e il 1640. Un capitolo fondamentale nell'arte e nella vicenda biografica di Artemisia, che a Napoli non era stato mai oggetto di un'esposizione monografica così ampia.

La mostra, realizzata in collaborazione con la National Gallery di Londra e con il Museo e Real Bosco di Capodimonte, l’Archivio di Stato di Napoli e l’Università di Napoli L’Orientale, presenta un’accurata selezione di opere provenienti da raccolte pubbliche e private, italiane e internazionali, che rendono la mostra un’occasione di aggiornamento degli studi scientifici sull’argomento. In occasione di una delle giornate internazionali di studio dal titolo Intorno ad Artemisia. Arte al femminile nel Seicento europeo a cura di Antonio Ernesto Denunzio e Giuseppe Porzio, Michele Coppola (Executive Director Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo e Direttore Gallerie d’Italia) ha dichiarato:«Le Gallerie d’Italia di Napoli continueranno con la valorizzazione della collezioni di proprietà della Banca, ospiteranno presto nuove mostre temporanee dedicate ai grandi artisti italiani e continuerà il lavoro di condivisione con la città, con le scuole, con l’università al fine di promuovere arte e cultura come elementi fondanti e unificanti del nostro Paese»,

L’Aia chiede l’arresto dei capi di Hamas e di quelli israeliani. Biden: «Scandalo»
La Corte di Giustizia Internazionale dell'Aia (Ansa)
La Casa Bianca: «Non c’è equivalenza, noi con Gerusalemme». Paradossale indignazione anche dei terroristi: «Loro carnefici».
Scade il mandato, Zelensky resta al potere
Volodymyr Zelensky (Ansa)
Il quinquennio del presidente è finito ieri, ma la legge marziale, appena prorogata, vieta di indire nuove elezioni. Il suo gradimento è colato a picco. Intanto, Helsinki pensa a un’inaudita stretta per quelli che fuggono dal regime di Putin: verranno rispediti in Russia.
La terza stagione di «Bridgerton» fatica a decollare
Una foto di scena della terza stagione di Bridgerton che andrà in onda su Netflix (Foto ufficio stampa Netflix)
In onda su Netflix da giovedì 16 maggio, il terzo capitolo dell'adattamento tratto dai romanzi di Julia Quinn non è, per ora, incisivo come i primi due.
«Putin non è il nuovo Hitler o Stalin. Ha reagito alla minaccia degli Usa»
Vladimir Putin. Nel riquadro, Benjamin Abelow (Ansa)
Lo storico americano Benjamin Abelow fa a pezzi la narrazione occidentale che vuole demonizzare il leader del Cremlino: «A parti invertite, Washington avrebbe fatto lo stesso. Anzi, è proprio lei ad aver causato questo disastro».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings