Alunni olandesi condotti a visitare le moschee e gridare «Allah Akbar» - La Verità
Home
In primo piano

Alunni olandesi condotti a visitare le moschee e gridare «Allah Akbar»

L'iniziativa «Pro integrazione» è sempre più in voga nelle scuole. Ma molti protestano, in un Paese che un tempo era un simbolo dell'Occidente per libertà e felicità.
In primo piano

Per i catalani il vero problema sono turisti e lavoratori europei

  • Da tempo a Barcellona, con il beneplacito del sindaco, è in atto una campagna contro gli stranieri paganti. Il caso di Cecilia Botrè, figlia di un editore italiano che abita in città, minacciata con un biglietto anonimo.
  • Migranti dell'Aquarius divisi fra cinque Paesi. Gibilterra revocherà l'autorizzazione alla nave delle Ong. Che attacca: «Salvini mette in pericolo vite umane».

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Per ormeggiare a Capri oltre 3.000 dollari al giorno. Il doppio di Saint-Tropez

In primo piano

Sharknado fa il botto al botteghino. L'horror trash ha più di 20 anni

Contenuto esclusivo digitale

I film sugli sui predatori marini esercitano sempre più un fascino magnetico ma anche perverso. Il regista Anthony Ferrante spiega le ragioni del successo: «I disastri funzionano bene, se li metti insieme agli squali ne cavi fuori qualcosa».

In primo piano

Borgia, il «Principe» del sogno italico che venne sconfitto dalla cattiva sorte

Fanpop

Niccolò Machiavelli si ispirò a lui per il suo libro: credeva che avrebbe unito il Paese. Cinico e intelligente, fu il mandante di molti delitti.
In primo piano

Il taglio delle pensioni dura 48 ore: se ne parla a settembre

  • I due firmatari del testo hanno fatto sapere che si rivedrà tutto a settembre. L'esecutivo ha evidenti problemi a tenere le redini della macchina ministeriale e a fissare obiettivi concreti per i propri decreti.
  • Giovanni Tria conferma i vertici della Sogei. Il Mef dà fiducia alla coppia che guida l'azienda che si occupa di informatica e che ha chiuso il bilancio con un utile di 20 milioni. Nessun accenno ai bachi dello spesometro.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

La febbre turca ha colpito quasi tutta Europa

LaPresse

L'Italia non è l'unico «malato». Da maggio a oggi Francia e Spagna hanno visto raddoppiare il peso dei rischi assicurativi contro il default, cresciuto in molti altri Paesi. E quando la Bce chiuderà l'ombrello del quantitative easing molti nodi verranno al pettine.
In primo piano

«Lega e M5s fanno fuori gli italiani dall’Alto Adige»

Contenuto esclusivo digitale

L'accusa di Fdi. Il consigliere Alessandro Urzì : «Il prossimo 21 ottobre si terranno a Bolzano le elezioni provinciali e Pd, Lega e 5 stelle hanno scelto di candidare in consiglio un esponente tedesco o ladino». Un modo per vincere ma «Questa volta non è prima gli italiani». Ribatte Micaela Biancofiore: «Il vero problema è non avere una lista di coalizione di centrodestra attesa dalla popolazione e che sarebbe vincente. La cosa drammatica è che Salvini in Trentino corre insieme al centrodestra mentre in Alto Adige fa l'accordo con l'Svp come il Pd».

In primo piano

Alle strade liguri mancano i soldi di Benetton

LaPresse

Dov'è sono i Benetton? Dov'è Oliviero Toscani? Stanno scattando altre foto choc? O, per oggi, si accontentano dello choc del ponte crollato? Perché non parlano? Perché non spiegano? Lo scarno comunicato con cui Autostrade per l'Italia, la società che fa capo all'impero di Treviso e che è responsabile del viadotto crollato, ha commentato la tragedia di Genova, è una vergogna che non si potrà cancellare nemmeno con tutte le campagne pro immigrati dell'Oliviero bollito.
In primo piano

Genova allarga il cimitero dei morti evitabili

LaPresse

Il rischio idrogeologico venne ignorato platealmente per decenni, finché arrivò la strage dell'esondazione del torrente Bisagno. Anche il cavalcavia dell'A10 faceva paura a tutti. Però, ancora una volta, prima di ottenere rimedi «Zena» ha perso vite umane.