Zingaretti e Di Maio sono disperati

Ferragosto è stato deliziato dalle interviste di Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio. La prima alla Repubblica e la seconda alla Stampa, cioè ai giornali della famiglia Agnelli, per intenderci quella del prestito da sei miliardi e mezzo garantiti dal governo. Ai quotidiani amici, sia il segretario del Pd che l'ex capo politico del Movimento 5 stelle avevano poco da dire, se non che l'alleanza di governo deve proseguire a tutti i costi.

Ansa
L'amica della giovane che avrebbe subito abusi di gruppo nella propria deposizione sostiene che i ragazzi parlavano «di erba e di dove la avevano nascosta, dicevano di averne già fumata e di averne avanzata». Sulla presunta vittima: «Mai vista così, prima»
Ansa
L'idea del passaporto vaccinale rischia di essere difficile da realizzare e sostanzialmente inutile. Massimiliano Fedriga: «Ragioniamo su riaperture ad ampio raggio». Matteo Salvini ai gestori delle piscine: «Svolta entro fine mese»
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings