Trump si siede al tavolo dei talebani e decide pure il futuro delle nostre truppe

True

La politica militare di Donald Trump, più ancora della politica estera della quale è diretta espressione e applicazione, segue il principio guida che l'allora candidato Trump rivelò in un celebre colloquio con l'editorial board del Washington Post. Disse allora: «Sarò "unpredictable"», assumendo l'imprevedibilità, il carattere non banale e non convenzionale delle decisioni e delle priorità, come punto di riferimento. Adesso ha deciso di dialogare direttamente con i talebani per uscire dal pantano afgano portato avanti da Barack Obama. Il cambio di passo impatterà sulla presenza dei militari italiani anche in Iraq e nel Mediterraneo.

Lo speciale contiene tre articoli.

Ansa
Dopo la tragedia della dirigente, gli inquirenti hanno iscritto altre persone. La società gestita dal presunto corruttore nel solo bilancio 2019 avrebbe ricevuto 6 milioni da vari istituti per progetti di sostegno psicologico
Ansa
Il presidente dell'Associazione magistrati annuncia una «ferma reazione» contro l'iniziativa solo per non perdere potere e privilegi. Silenzio totale, invece, sui pasticci in Puglia, a Verbania e sul processo Eni
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings