mense

A fine anno avremo gettato nella spazzatura 67 chili di rifiuti alimentari a testa, 9 in più della media europea. Ma mense e grande distribuzione hanno più colpe delle massaie.
Salvini lancia cinque idee per mediare. Il Pd vuole usare la fiducia come clava
Matteo Salvini (Ansa)
  • Il premier punta a estendere il lasciapassare: dai camerieri ai baristi, fino al personale dei trasporti. Pressing della Lega per limitare l'obbligo vaccinale. E ottenere tamponi gratuiti, test salivari e anticorpi monoclonali.
  • Domani Confindustria e le sigle dei lavoratori si incontreranno ancora. Restano da sciogliere il nodo dei controlli all'interno delle aziende e quello delle mense.

Lo speciale contiene due articoli.

  • I numeri di Taiwan, Vietnam e soprattutto Israele pongono interrogativi. Le percentuali di immunizzati e infetti coincidono.
  • Sostegno al «niente mensa senza green pass». Agenti insieme in auto, divisi a pranzo.

Lo speciale contiene due articoli.

Mense nel caos e poveri alla fame
La denuncia della Federazione sindacale della Polizia: «Niente green pass, niente pranzo in mensa per gli agenti».
Non si placa la protesta per il documento obbligatorio nelle aree pranzo. È insensato per chi lavora otto ore insieme. Grossi problemi per i refettori gestiti dal volontariato.
Il pasticcio mense un effetto ce l’ha. Adesso mangiare costerà più di prima
ìGetty Images
Norma assurda: colleghi che lavorano accanto per ore devono separarsi a tavola. Il sindacato avverte: «Cresceranno i prezzi».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings