Tag page

Ansa
L'Italia è nota per il suo millenario rispetto delle differenze. Sulla scorta di Terenzio, secondo cui «nulla di ciò che è umano» è estraneo. La legge anti omofobia invece isola e ignora gli insegnamenti di Giuseppe Ungaretti.
iStock
Fedez deride il dolore umano e i cristiani facendosi fotografare con un crocifisso al quale è appeso Topolino. Essendo un cantante di regime, può permetterselo. Ma non ci venga a insegnare come si rispettano gli altri.
Fedez (Ansa)

«Solidarietà al senatore Simone Pillon, attaccato vergognosamente da una pletora di 'manichini del mainstream' che guardano la vita 'dall'attico' e usano il Ddl Zan tra un cocktail e un altro mentre il Paese è martoriato da un'emergenza sanitaria e le persone non arrivano a fine mese» così Jacopo Coghe, vice presidente di Pro Vita e Famiglia onlus sugli attacchi di Fedez al senatore leghista, dopo quelli di Elodie.

«Dici bene caro Fedez, se tuo figlio gioca con le bambole o se volesse mettersi il rossetto, a te non desta e non desterebbe alcun turbamento. Il punto é proprio qui: vogliamo la libertà educativa per i nostri figli, cosa che invece sparirebbe con il Ddl sull'omotransfobia perché a favore delll'indottrinamento gender dei nostri figli a scuola. Prima di parlare leggi il Ddl Zan anche perché non c'entra nulla la libertà di tuo figlio con quello che é scritto in questa legge!» ha concluso Coghe.

In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings