Il Regime in Redazione in edicola con La Verità e Panorama

Default Theme

farmacie richieste tamponi

Tre anziani su quattro prendono medicine che non servono a nulla
Ansa
  • La medicalizzazione di massa fa bene a Big Pharma ma non alla popolazione, soprattutto di età avanzata. In Italia il 75% degli over 65 assume 5 o più medicine senza averne alcun beneficio. E nelle fasce più giovani la mentalità dello sballo ha portato a un abuso di pillole.
  • Il vicepresidente di Federfama Alfredo Procaccini : «Cerchiamo di aiutare i malati a seguire la giusta terapia, ma molti fanno acquisti online dove aumentano le vendite dei siti illeciti».
  • Il geriatra Raffaele Antonelli: «Con l’avanzare dell’età subentra l’abitudine all’assunzione che invece va limitata e controllata. Questo potrebbe far diminuire del 20% il rischio di eventi avversi. Servirebbe un continuo monitoraggio e badanti con qualifiche professionali».

Lo speciale contiene tre articoli

Corsa a ostacoli per fare i test: nel mirino gli sconti delle farmacie
Ansa
È lotta agli sgravi sugli antigenici, ritenuti un freno ai vaccini. Bolzano: stop ai kit gratis
Ma quale spinta ai vaccini: boom di tamponi e certificati
Ansa
Pochissime prime dosi. In compenso file chilometriche per farsi i test, tanto che si è costretti ad allungare gli orari delle farmacie. E cresce chi si dà malato al lavoro. Rabbia e disagi ovunque: insistere è un errore.
L’assalto alle farmacie per i tamponi fa cedere Figliuolo sugli orari extra
Francesco Figliuolo (Ansa)
  • Altro che spinta ai vaccini, le file chilometriche costringono il generale ad accogliere le richieste del settore e a concedere aperture eccezionali volontarie. Il premier intanto non fissa soglie per la fine dell'emergenza.
  • Lo sfondamento di quota 100 milioni di card non sancisce l'aumento di nuovi vaccinati Il numero dei certificati verdi è spinto da chi si paga i test e da chi fa il booster.

Lo speciale contiene due articoli.

Farmacie sommerse di richieste: «Fare i test a tutti sarà impossibile»
iStock
L'impennata di prenotazioni di tamponi, in vista del 15 ottobre, preoccupa i professionisti. Il personale sarà insufficiente e sottratto alla vendita di medicinali. Rischio caos per le attese e la mancanza di posti disponibili.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings