fabi

Il «credito» per Tercas va speso sul tavolo del Patto di stabilità
Daniele Franco (Ansa)
  • Il crac del 2015 ha travolto pure il Pil. A Daniele Franco il compito di ottenere risarcimenti. Ma meglio dei soldi sarebbero regole Ue a nostro favore.
  • Il segretario della Fabi, Lando Maria Sileoni: «Sulla Cassa di Teramo, e a seguire sulle Popolari, alleanza europea anti Italia. Abbiamo il golden power, ma non lo usiamo: è una presa in giro. Così siamo stati preda dei fondi stranieri».

Lo speciale contiene due articoli.

«Alle scarpe affianchiamo mascherine chic»
Fabi
L'ad dell'azienda Fabi: «Il settore calzaturiero è stato uno dei più colpiti dalla crisi. Nel pieno del lockdown abbiamo iniziato la nuova avventura con Energia 4.0: le nostre protezioni sono fatte con cotoni trattati per gli ospedali e filtri che durano dieci ore».
«È troppo tardi per fermare la riforma Bcc»
ANSA
Il segretario della Fabi, Lando Maria Sileoni, sulla moratoria proposta dal governo: «Le modifiche erano da stoppare subito, adesso temo non basti una legge. La vigilanza di Bankitalia ora funziona. In passato, oltre agli errori, ha pesato pure il taglio delle filiali voluto da Draghi».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings