covid cina

I cinesi, ultimo terrore ingiustificato
(VCG/VCG via Getty Images)
La ripresa dei viaggi dal Dragone post lockdown sembrava dovesse causare l’ecatombe. Non è successo. I tamponi hanno mostrato le stesse nostre varianti. Non si faranno più.
Manca l’aula grande. Le norme anticontagi bloccano da tre anni processo in Sardegna
Ansa
Il procedimento viene rimandato da fine 2020: non c’è uno spazio dove accogliere, distanziati, circa 80 tra avvocati e imputati.
La Cina arranca ma la variante killer non c’è
Ansa
Secondo l’università di Pechino, nel Paese i contagiati sarebbero 900.000. Il governo respinge le accuse di scarsa trasparenza e conferma: «Nessuna mutazione significativa». Mentre il ceppo Kraken, presente negli Usa, viene ignorato dall’Occidente.
Cina e Ue continuano la guerra dei tamponi ma i positivi in arrivo si sono già dimezzati
Il commissario Ue alla Salute, la cipriota Stella Kyriakides. Nel riquadro, la portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Mao Ning (Getty Images)
Bruxelles insiste: test per chi parte da Pechino. Che minaccia ritorsioni. In Italia variante Gryphon al 2%: come a novembre.
L’Ue dona alla Cina i vaccini pagati da noi
Getty Images
La Commissione prima si fa imporre contratti (segreti) sulla base dei quali ha acquistato il triplo delle dosi necessarie, poi prova a smaltire le eccedenze offrendole gratis a Pechino. Che non solo rifiuta, ma protesta pure per i tamponi a tappeto ai suoi viaggiatori.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings