Sugli aiuti Conte s’è messo nella gabbia Ue

Sugli aiuti Conte s’è messo nella gabbia Ue
Giuseppe Conte (Alessandro Serranò/Getty Images)
  • Confermati gli errori dei giallorossi nella trattativa con Bruxelles: il tetto di 800.000 euro non può essere sforato a livello di «unità economica». Regioni e imprese nel panico. Mentre la Bce minaccia: «Non consentiremo di aggirare l'utilizzo dei prestiti europei».
  • Il governo aiuterà le categorie colpite dal lockdown sfilando 1,2 miliardi dal fondo con cui lo Stato avrebbe dovuto pagare i debiti. Il resto arriverà dai risparmi della Cig e da stanziamenti «per esigenze indifferibili».

Lo speciale contiene due articoli.

Se la manovra è già scritta
la Meloni ha  le mani legate
Getty images
Non spaventi l’Europa, molli Orbán, rinunci al blocco navale: la stampa tampina la papabile premier affinché imiti il suo predecessore (o addirittura il Pd). E in caso di rifiuto, spera che scatti la tagliola del metodo Ursula.
La destra è già a un bivio tra la «transizione» e l’europilota automatico
Mario Draghi (Getty images)
Il passaggio di consegne è imprescindibile, ma può diventare una gabbia. Ieri c’è stato un vertice congiunto sulla manovra: il banco di prova sarà su fisco, dicasteri e Piano Ue.
Incentivi in scadenza, norme da sistemare: gli alleati devono decidere come intervenire.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings