In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Change privacy settings

Non solo fenomeno da botteghino. La saga di Guerre Stellari vale 50 miliardi «solo» di gadget

True
  • Nel 1975, un giovane George Lucas tentò di convincere la 20th Century Fox a scegliere il primo capitolo della sua saga ipotizzando che al botteghino avrebbe guadagnato circa 8 milioni di dollari. Solo al cinema, oggi, ne vale più di di 6 miliardi.
  • Etro crea una capsule collection dedicata al film. Cappellini, magliette e felpe realizzate in collaborazione con Disney e Lucasfilm per promuovere l'ultima pellicola intitolata Star Wars: L'ascesa di Skywalker.
  • Adidas omaggia l'X-Wing con una nuova sneaker. Le scarpe saranno in vendita da dicembre, in concomitanza con l'uscita dell'ultimo film della terza trilogia.
  • Dopo l'inaugurazione di due aree tematiche nei parchi di divertimento americani, nel 2020 a Walt Disney World a Orlando aprirà il primo hotel a tema. L'esperienza sarà una crociera di due giorni tra le galassie.

Lo speciale comprende quattro articoli, gallery fotografiche e infografiche.

Etro crea una capsule collection dedicata a Guerre Stellari

Etro omaggia Star Wars in vista dell'uscita dell'ultimo capitolo della saga. Durante la settimana della moda maschile, Kean Etro - direttore creativo per la linea uomo - ha portato in passerella una selezione di capi icona del guardaroba urbano, tutti arricchiti da stampe digitale prese da fotogrammi dei momenti più iconici dei film usciti tra gli anni Settanta e Ottanta.

Felpe con cappuccio o a scollo tondo, camicie, tshirt, un bomber e accessori per tutti i giorni: tutto a tema Guerre Stellari. La capsule è stata creata in collaborazione con Disney e Lucasfilm per promuovere l'ultima pellicola intitolata Star Wars: L'ascesa di Skywalker.

La capsule collection è completamente unisex e rende omaggio a tutti i personaggi più famosi della saga tra cui Yoda, il preferito di Kean Etro. La collezione è disponibile dall'1 luglio di quest'anno, ma sono ancora tanti i capi acquistabili sull'e-commerce del brand o in boutique.

Adidas omaggia l'X-Wing con una nuova sneaker

Adidas ha stretto una nuova collaborazione con Star Wars in vista dell'uscita del nuovo film. Ecco allora che l'azienda americana ha prodotto un paio di scarpe da ginnastica tema X-Wing per celebrare l'evento.

Il modello UltraBOOST si tinge di grigio e di arancione, proprio come i colori della navicella spaziale e si arricchisce con la frase «la Forza sarà sempre con te» scritta sul tallone, tra gli schemi dei progetti dei più celebri astrocaccia utilizzati dai ribelli e della resistenza. Le scarpe saranno in vendita proprio a partire da dicembre in alcuni store selezionati.

Il parco di Orlando si prepara ad aprire le porte al suo primo hotel a tema Guerre Stellari

Dopo anni di attesa, la Disney ha aperto all'interno dei suoi parchi americani Galaxy Edge, due aree tematiche interamente dedicate all'universo di Star Wars. Ambientate nel mondo immaginario di Batuu, Galaxy Edge consiste in uno spazio i cui gli appassionati della saga possono sperimentare in prima persona l'universo di Guerre Stellari. Non solo attraverso un'attrazione in cui è possibile simulare in prima persona un volo sul celeberrimo Millennium Falcon, ma anche con veri e propri laboratori in cui realizzare la propria spada laser o dar vita a un drone da compagnia. Come se non bastasse, all'interno dei due parchi, è stata creata la Cantina, il locale della movida interstellare, in cui si possono gustare cocktail "spaziali" al ritmo di un robottino dj.

I fan della saga ideata da George Lucas, però, sembrano non averne mai abbastanza e la Disney, fiutato l'affare, ha ben pensato di creare alle porte degli Studios di Orlando il suo primo hotel totalmente immersivo. L'esperienza non prevederà stanze tematizzate con carta da parati di Darth Vader o di Yoda ma sarà una vera e propria crociera nell'infinità dello spazio.

«Star Wars: Galactic Starcruiser», questo il nome dell'hotel, aprirà a Orlando nel 2020. Alla presentazione ufficiale del nuovo hotel, avvenuta nelle scorse settimane al D23 - la convention dei fan disneyani - gli ingegneri Disney hanno raccontato di come gli ospiti, una volta arrivati al parcheggio della propria navicella e varcata la soglia dello starcruiser verranno lanciati, per 2 notti, in un mondo lontano lontano a milioni di chilometri dalla Terra con un panorama di certo ben diverso da uno spiazzo nell'assolata Florida.

Effettuata la procedura di imbarco, gli ospiti e i membri dello staff verranno coinvolti in attività di vario genere. Dal tour del ponte di comando dell'astronave con Chewbacca al pattugliamento delle aree sensibili con gli stormtroopers. Tutto sarà spiegato nel minimo dettagli: come gestire la navicella, i sistemi di sicurezza, dove non addentrarsi e perché no, come sfidare la sorte e passare al lato oscuro della forza. «Ci saranno dei momenti in cui le lezioni che vengono impartite dai membri dello staff torneranno molto utili agli ospiti dello starcruiser» ha commentato Ann Morrow Johnson, direttore creativo del progetto e parte del gruppo dei Walt Disney Imagineering «e in questo caso, aver ascoltato e imparato alcuni trucchi tornerà molto utile ai visitatori». Che ha aggiunto: «La navicella è abitata da molti, moltissimi personaggi. Alcuni noti perché parte della saga. Ma non mancheranno di certo le sorprese. E in base alle alleanze che si stringeranno e alle decisioni che si prenderanno nel corso del viaggio la propria avventura potrà cambiare drasticamente».

Se la data di apertura non è ancora certa, quello che già si può immaginare però è che l'avventura nella galassia non sarà di certo economica.