Sport e distopia: dal «rollerball» di Jewison ai racconti di Stephen King

True

La capacità dello sport di catalizzare l'aggressività della società e attirare l'attenzione (o di distrarla, secondo i critici) ha da sempre attirato l'attenzione di scrittori e registi di fantascienza. L'idea, non originale ma declinata in modi molto differenti fra loro, è quella di uno spettacolo, il più delle volte feroce, che serva a tenere eccitati, mobilitati e distratti i cittadini, mentre governi più o meno autoritari fanno i propri comodi.

Sabino Cassese (Getty Images)
Massimo Gramellini sul «Corriere» paragona Carlo Freccero a «un signore con i baffetti» per aver osato criticare il green pass. Contri, Barbero, Cacciari, Agamben vengono sbeffeggiati in pubblico. I talebani del vaccino non ammettono domande né critiche.
Hillary Clinton e John Durham (Getty Images)
Per quanto a rilento, l'inchiesta di John Durham prosegue. La scorsa settimana, il procuratore speciale ha effettuato la sua secondo incriminazione. A finire nel mirino è stato l'avvocato Michael Sussmann, accusato di aver mentito all'Fbi nel settembre del 2016, durante la prima fase dell'inchiesta sui presunti legami tra Donald Trump e il Cremlino.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings