Renzi a corto di poltrone vuole ritornare al Pd

Entrare nella testa di Matteo Renzi non è una cosa facile. Tuttavia, una cosa è certa: se c'è di mezzo lui, la fregatura è quasi assicurata. Di prove ne esistono a dozzine. La più clamorosa di tutte è rappresentata dal governo Conte. Una maggioranza con i 5 stelle, l'ex segretario del Pd aveva giurato che non l'avrebbe consentita nemmeno sotto tortura. Invece, quando è stato il momento, pur di non dover tornare con le valigie a Rignano, lui e i suoi compagni si sono alleati proprio con i grillini, cioè con coloro che a detta dell'ex Rottamatore erano il peggio del peggio, quelli da cui stare alla larga a qualunque costo.

Alessandro Zan all'inaugurazione del Pride Village di Padova
Padova. Serata d'apertura del Pride village con l'onorevole Pd. I gestori di locali al prefetto: «Loro sono immuni alle regole?».
Anabel Montes
Quattro arrivi in 24 ore a Lampedusa, un'altra nave quarantena mobilitata. Il ministro: «Bruxelles ci aiuti con i rimpatri». Il presidente del Parlamento: «Andiamo in mare»
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings