Renzi a corto di poltrone vuole ritornare al Pd

Entrare nella testa di Matteo Renzi non è una cosa facile. Tuttavia, una cosa è certa: se c'è di mezzo lui, la fregatura è quasi assicurata. Di prove ne esistono a dozzine. La più clamorosa di tutte è rappresentata dal governo Conte. Una maggioranza con i 5 stelle, l'ex segretario del Pd aveva giurato che non l'avrebbe consentita nemmeno sotto tortura. Invece, quando è stato il momento, pur di non dover tornare con le valigie a Rignano, lui e i suoi compagni si sono alleati proprio con i grillini, cioè con coloro che a detta dell'ex Rottamatore erano il peggio del peggio, quelli da cui stare alla larga a qualunque costo.

Enzo Fusco e Emanuele Filiberto (Ansa)
  • Il fondatore di Fgf industry, che controlla anche Blauer Usa: «I nostri parka ignorano le tendenze passeggere, sono capi importanti per tutta la vita»
  • Sondaggio fra gli appassionati di sartoria. Ai primi posti Rolex, Herno e Tagliatore

Lo speciale contiene due articoli

Statua di James Joyce (Wikicommons)
Il grande autore irlandese era ossessionato dalla sessualità, correva dietro alle donne libertine ma dava vita alle proprie fantasie anche con la consorte. Come dimostrano missive dai contenuti apertamente pornografici
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings