Tra i candidati allo Strega c'è un libro fuori dal coro - La Verità
Home
In primo piano

Tra i candidati allo Strega c'è un libro fuori dal coro

ANSA

È possibile che un romanzo italiano si tenga alla larga dal politicamente corretto, dal conformismo di sinistra, dal birignao salottiero? È possibile che parli di Roma in modo libero e perfino liberatorio, amandola per com'era - vitale, creativa, carica di energia - ma detestandola per com'è ridotta oggi, una specie di Calcutta?
In primo piano

Adriano Panatta: «Per battere la noia mi metto a insegnare il tennis di Federer»

Ansa

Ha rilevato uno storico circolo di Treviso: «Sono stanco di una certa esasperazione. Voglio realizzare un posto dove si gioca per migliorarsi, senza altri pensieri. Non bisogna creare campioni a tutti i costi».
In primo piano

La Boldrini si proclama vittima di ogni male

Ansa

L'ex presidente della Camera sponsorizza il libro (scritto dal suo responsabile comunicazione) che la dipinge come il bersaglio unico dell'odio. Si piange addosso e divide il mondo in due: da una parte i cattivi da zittire, dall'altra gli agnelli sacrificali come lei.
In primo piano

«Metto la gonna, ma chiamatemi direttore»

Ansa

La musicista Beatrice Venezi che a 29 anni si sta imponendo alla guida di orchestre di livello internazionale: «Il politicamente corretto e il Me too non aiutano le donne. Mi interessa di più non aver paura in Centrale a Milano. E non ditemi che anche gli italiani sono emigrati».
In primo piano

«L’Occidente assisterà immobile a una paurosa ondata migratoria»

Getty Images

L'ex capo di Stato maggiore del Comando Nato per il Sud Europa Fabio Mini: «Quanto impiegherà la Libia a mettere in atto minacce e ricatti sulla falsariga di Erdogan? Il blocco della vendita di armi alla Turchia è una fesseria».
In primo piano

Francesco Boccia: «Fontana collabori come fa Zaia e porteremo a casa l’autonomia»

Ansa

Il ministro dem per gli Affari regionali: «La diffidenza e la propaganda non aiutano, ma avremo una legge quadro entro l'anno. Italia viva? Al momento non esiste. E comunque fuori dalla sinistra c'è solo la destra».
In primo piano

«Il governo ci farà un “cuneo” così»

Ansa

Il «Crozza di Montecitorio», Simone Baldelli: «La satira è l'altra faccia della politica, ma con i giallorossi c'è poco da scherzare. I soldi per fare quadrare i conti li prenderanno dai risparmi e dalle case. Sento che è in arrivo una fregatura».
In primo piano

«Giù le tasse e bonus famiglia. In Emilia la Lega può vincere»

Ansa

La candidata del Carroccio Lucia Borgonzoni: «Con il Pd la Regione ha perso terreno rispetto al resto del Nord. Bibbiano? Vogliamo i dati di tutti i Comuni: le anomalie sono anche altrove».
In primo piano

Gianfranco Pasquino: «Il proporzionale non fermerà la Lega»

Il politologo di sinistra: «Il taglio dei parlamentari è soltanto un pasticcio. Chi pensa di arginare il Carroccio solo con la legge elettorale è un illuso. Il Pd alleato con i surfisti del M5s? Non si capisce chi abbia deciso».
In primo piano

«Attenti: sta tornando il clima che preparò il terrorismo»

Ansa

Rita Dalla Chiesa, la giornalista figlia del generale ucciso dalla mafia: «C'è troppo odio contro gli agenti. Temo si riapra la stagione della violenza . Saviano e Rubio? Sono solo dei poveracci».