Pro Vita e Famiglia: «Bene ddl autolesionismo, impedire nuove atroci morti di minori»

«Basta bambini che tentano o portano a termine suicidi. Ci sono sfide mortali sul web e sui social che vanno bloccate perché il minore non ha la capacità di avvertirne tutti i rischi. Tocca a noi adulti, alle istituzioni e a chi ha la responsabilità per farlo, impegnarsi per impedire nuove atroci morti. Per questo sosteniamo Simone Pillon e quanti si stanno adopereranno per intervenire finalmente sui gestori del web». Così il vice presidente di Pro Vita e Famiglia, Jacopo Coghe, presente alla conferenza stampa sul ddl contro l'istigazione all'autolesionismo presentato dal senatore leghista con Matteo Salvini, Massimiliano Romeo e l'eurodeputata Simona Baldassarre insieme ai senatori di diversi schieramenti Rauti, Ronzulli, Binetti, Saponara, Marin.

«O i gestori diventano responsabili dei loro contenuti o devono incorrere in sanzioni che sono capaci anche di rintracciarli all'estero. Finalmente con questa proposta si riempie un vuoto legislativo sul quale tutte le forze politiche parlamentari dovrebbero essere concordi» ha concluso Coghe.

Ansa
Impongono il loro pensiero, condito da numerosi nonsense. Sono i neofuturisti del piatto: assemblano cibi cotti sottovuoto, ingredienti vaporizzati, destrutturati, bassotemperaturizzati, miniaturizzati, emulsionati. Dimenticando le nostre tradizioni
Ansa
Continua a salire il livello dello scontro tra Israele e Gaza, dove vengono bombardate anche le case dei cristiani. L’esercito di Gerusalemme sembrava pronto a un’incursione di terra ma era una trappola
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings