Il nuovo quotidiano che racconta il riassetto del potere economico in Italia e nel mondo

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Prezzi, il falco Issing contro la Bce: «L’inflazione è anche colpa sua»

Otmar Issing critica la politica monetaria della Bance centrale europea

L’inflazione sale a livelli mai visti da quarant’anni e la Germania freme. Mettendo pressione sulla Banca centrale europea, chiamata presto a prendere decisioni difficili su tassi di interesse e politica di acquisto delle obbligazioni pubbliche. Ieri sul Financial Times ha preso la parola un “grande vecchio” della politica monetaria tedesca. Sul quotidiano finanziario britannico l’ex capo economista ed ex influentissimo membro del consiglio della Banca centrale europea Otmar Issing ha criticato la politica monetaria dell’istituto di Francoforte, reo di aver esagerato nell’acquisto di titoli di Stato sottovalutando il pericolo inflazionistico che ora si trova a dover affrontare.

Continua a leggere Riduci
Il dossier, le Pmi italiane battono la crisi: «Ma bisogna evitare l’effetto long-Covid»

Le pmi italiane devono evitare l'effetto long-Covid

Il long-Covid, ovvero l’effetto di lungo periodo, rischia di avere un impatto paragonabile al momento più acuto del Covid stesso, quando tra lockdown e chiusure era scattato l’allarme rosso sulla tenuta del sistema produttivo italiano.

Continua a leggere Riduci
Superbonus, come non cadere nella nuova trappola del catasto

Catasto, se non si modifica la struttura dell’edificio niente rialzi dell’Imu

La casa è sempre al centro degli appetiti del fisco. E anche nel caso del Superbonus 110% le cose potrebbero finire male per i contribuenti, che potrebbero trovarsi con un aumento dell’Imu da pagare per l’immobile.

Continua a leggere Riduci
BioNTech, con i vaccini trimestrale di lusso. Triplicati ricavi e utile rispetto al 2021

BioNTech ha triplicato ricavi e utile grazie ai vaccini

Il 2022 si apre con conti da sogno per BioNTech, l’azienda tedesca che insieme a Pfizer ha sviluppato il vaccino contro il Covid più diffuso al mondo. Il colosso di biotecnologia e biofarmaceutica ha più che triplicato ricavi e utili nei primi tre mesi del 2022 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Continua a leggere Riduci