Oggi in edicola


  • Gli arrivi in Italia (oltre 134 milioni nel 2023) e le normative edilizie più semplici hanno rinvigorito il comparto, contraddistinto dal calo degli acquisti con mutuo. E adesso, con l’aumento dell’offerta, la prospettiva è una diminuzione dei prezzi.
  • «Gli alberghi, da soli, non possono far fronte al boom delle presenze». Per Luca Dondi dall’Orologio, ceo di Nomisma, «c’è assoluto bisogno di altri spazi».
  • «Ma quale forma di speculazione. Le locazioni brevi favoriscono tutti». Il capo dell’associazione di settore demolisce le accuse di «desertificazione» delle città e di «sottrazione» di clienti agli hotel: «Falsi miti. Ed è un errore tirare in ballo pure l’assenza di alloggi per studenti fuorisede».

Lo speciale comprende tre articoli.

«La cancel culture è stupida, perciò è destinata a esaurirsi»
Alessandro Piperno (Ansa)
Nel suo ultimo romanzo, lo scrittore Alessandro Piperno racconta di un professore vittima del politicamente corretto. «Oggi si dà troppa importanza alle emozioni, c’è una retorica dell’autenticità».
«Contro l’Eliseo ostilità irreversibile»
Alain de Benoist (Ansa)
L’intellettuale francese Alain de Benoist: «Bardella è già pronto a governare? Più di quanto pensi la classe dominante Il fatto di non collocarsi sull’asse destra-sinistra è stato vincente. Zemmour? Non capisce i lavoratori».
«La Meloni per ora alle urne non raccoglie consensi trasversali»
Marco Tarchi (Ansa)
Il politologo Marco Tarchi: «Il suo successo non era scontato, ma è lontano dal 34% che ottenne Salvini. E ora Fi proverà a condizionarla».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings