Nasce la tresca filo europeista fra Pd e 5 stelle - La Verità
Le Firme
In primo piano

Nasce la tresca filo europeista fra Pd e 5 stelle

ANSA

Si chiude un forno, si apre un ristorante. Ovviamente stellato. Roba da clientela Vip. Di Maio e il Pd stanno apparecchiando il tavolo per la grande abbuffata che piace nei Palazzi che contano. Gli italiani chiedevano cambiamento? Qui si mette in forno la continuità. Volevano decidere a casa propria? Dovranno continuare a inginocchiarsi agli chef di Bruxelles. Addio eliminazione della Fornero, addio reddito di cittadinanza: al primo posto dell'accordo (se sarà concluso) ci saranno il filo europeismo, la stabilità dei conti pubblici e la ripulsa dell'orrido populismo. In effetti: perché continuare a prestare attenzione a quel che vogliono gli italiani? Al massimo loro possono votare. A patto che il voto non conti nulla. O quasi.
In primo piano

Arriva il primo reality in monastero e mostra il lato buono della Chiesa

In «Ti spedisco in convento», su Real Time, le suore accolgono cinque ragazze ribelli che passavano le notti tra alcol e uomini. Niente parolacce e spazzatura: per una volta un Grande fratello che dà un buon esempio.
In primo piano

Huawei è senza Google: ora ha i mesi contati

Ansa

Il bando della Casa Bianca spinge l'azienda di Mountain View a chiudere il contratto con i cinesi e Intel sospende le forniture. Il colosso di Shenzhen costretto a investire miliardi per nuovi sistemi, ma ha 90 giorni di scorte. Il blitz riapre la partita dei dazi.
In primo piano

Teacher pride per la prof di Palermo. A scuola è l’ora dell’indottrinamento

Ansa

La sinistra vuole trasformare Rosa Maria Dell'Aria in una martire. Oggi le lezioni si fermeranno per leggere la Carta. Matteo Salvini incontrerà la docente, ma il caso resta aperto. Obiettivo: fare propaganda politica nelle aule.
In primo piano

Lo Juncker pride sui disastri europei è la migliore campagna per i populisti

Ansa

Il presidente della Commissione, in una lettera, dimentica la stagnazione economica, il collasso greco, l'assenza di qualunque riforma, l'immigrazione, la Brexit. Ma sbandiera i successi: il roaming continentale.
In primo piano

La tv «fascista» dà un programma a Lerner

Ansa

Il giornalista, che sbraita contro il regime e la mancanza di libertà, condurrà dal 3 giugno. «L'approdo» su Rai 3, dove sosterrà gli sbarchi dei migranti e dirà che la Lega è feccia. Una strana dittatura, che non lo esilia ma lo manda in onda sull'emittente di Stato.
In primo piano

Uccidono un uomo ma questa volta il cardinal Bolletta non riattacca la spina

Ansa

Tolgono acqua e cibo a un uomo per ucciderlo, ma questa volta non c'è un monsignor Konrad Krajewski che si precipiti a riattivare la corrente. I gesti plateali contro le autorità vanno fatti solo a favore dei migranti?
In primo piano

Nemmeno le sue lacrime fermano i medici che stanno ammazzando Vincent Lambert

Ansa

  • Parigi ignora la richiesta di rinvio giunta dall'Onu e procede alla sedazione profonda del tetraplegico. La condanna a morte viene eseguita senza appello.
  • Da Eluana Englaro a dj Fabo, passando per i piccoli Alfie Evans e Charlie Gard. In Occidente si sta affermando la tendenza che porta all'eliminazione dei deboli.
  • Il Pontefice invita via Twitter a «custodire la vita». Anche la politica italiana si mobilita.

Lo speciale contiene tre articoli.