Minneapolis è un problema per i democratici

True

La morte di George Floyd sta infiammando la politica statunitense. La scomparsa dell'afroamericano, rimasto ucciso durante un controllo di polizia, ha determinato una situazione di guerriglia urbana nella città di Minneapolis. E i democratici sono andati all'attacco di Donald Trump, dopo che Twitter ha bollato un suo post come inneggiante alla violenza. Riferendosi ai disordini attualmente in corso a Minneapolis, il presidente aveva infatti affermato: «Quando inizia il saccheggio, inizia la sparatoria».

Antony Blinken (Getty images)
  • Parte il pressing internazionale su Erdogan e Putin per il ritiro delle truppe in vista delle elezioni di dicembre. La linea del segretario di Stato americano, Antony Blinken, è uno spiraglio per Roma su immigrazione e investimenti
  • Il passaggio di un cacciatorpediniere di Sua Maestà nel Mar Nero innesca la tensione. La Russia annuncia di aver sganciato le bombe per far cambiare rotta alla nave nemica

Lo speciale contiene due articoli

Giuseppe Sala (Getty images)
Il sindaco invoca «tolleranza» per la movida. Però in centro, dove lo votano in massa, il Pd la limita: lì dà troppo fastidio
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings