L’ipotesi della Procura: nel Viminale c’era chi favoriva i traffici di Lucano

L’ipotesi della Procura: nel Viminale c’era chi favoriva i traffici di Lucano
ANSA
  • Per l'accusa, il sindaco di Riace ha spadroneggiato al ministero fino all'era Minniti. Negli uffici c'era qualche manina amica che lo aiutava a sveltire le pratiche e a trovare le pezze giuste anche quando le rendicontazioni erano carenti o addirittura assenti.
  • Grazie a graduatorie che puntano sul reddito e non sull'anzianità di residenza, le politiche sociali del Comune diventano assist per la sostituzione di popolo: in lista per gli alloggi solo 62 italiani nei primi 200. E la bebè card è andata nel 72% dei casi a immigrate.

Lo speciale contiene due articoli.

All'intesa sul Fisco manca un dettaglio: il testo
Daniele Franco (Ansa)
Intesa raggiunta: la commissione scriverà la versione definitiva della delega. Dopo il 2026, rischiamo l’aumento della pressione.
Dai sindacati ai Pro vita: la censura è norma
(Illustration by Rafael Henrique/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)
Manifesti rimossi, manifestazioni negate: silenziare chi dissente è ormai la regola mentre dicono che a tutti viene concesso il diritto di parlare. Ma gli spazi di libertà anche fisici, come vie e piazze, si riducono. E il sistema attacca e insulta chi la pensa diversamente.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings