L’Europa è spiazzata dai nostri «no»: fioccano i summit sull’immigrazione

  • Oggi il blocco degli intransigenti di Visegrad si riunisce con l'Austria. Domenica, invece, prevertice in vista del Consiglio del 28. La lista dei partecipanti si allunga e Juncker va in confusione: «L'ho voluto io, anzi no».
  • E il governo non arretra: senza blocchi ai confini Ue a rischio i soldi all'Unione. Linea dura concordata tra Giuseppe Conte, Matteo Salvini, Luigi Di Maio e il capo della polizia Franco Gabrielli. Il premier: «Mai più soli di fronte agli arrivi». Ed è pronto a disertare la riunione.
  • L'apertura alla Francia ha peggiorato la frattura della cancelliera Angela Merkel con la Csu, da sempre contraria a condividere i rischi con i Paesi del Sud. Convocato comitato di emergenza della coalizione.

Lo speciale contiene tre articoli

Fabio De Pasquale (Getty Images-Ansa)
Assolti in appello anche i due presunti mediatori della immaginaria maxi tangente in primo grado condannati a 4 anni di carcere. Restituiti pure 112 milioni confiscati.
Ansa
L'articolo 5 del ddl Zan prevede pene durissime: sospensione della patente, coprifuoco e prestazioni di attività non retribuite.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

A finire in ginocchio è stato Letta

L'editoriale - video
Trending Topics
Change privacy settings