Le balle dei giornaloni che fanno il tifo per la crisi

Gli italiani non spendono. Le statistiche infatti segnalano una stagnazione dei consumi interni. Colpa della recessione, spiegano gli esperti. Colpa dell'incertezza politica, aggiungono i commentatori. Ovvio: se in famiglia non si è sicuri di ciò che accadrà nei prossimi mesi, si preferisce rinviare le spese e tenersi in tasca i soldi in attesa del peggio. Lo stesso fanno le imprese, che non essendo certe di come andrà l'economia, rimandano gli investimenti a data da destinarsi. Il risultato è che dall'inizio della crisi i depositi in banca di famiglie e aziende sono (...)
Luca Barbareschi (Getty images)
L'attore e regista: «Un pugno di multinazionali decidono di cosa si nutrono le menti di miliardi di persone. E noi, nonostante il nostro patrimonio culturale, siamo succubi. La Rai può ribellarsi producendo più contenuti nazionali da vendere. Ma Draghi deve decidersi»
Daniele Franco (Ansa)
La misura, a cui il M5s non vuole rinunciare, probabilmente non rientrerà nel Sostegni bis. E la discussione sull’Irpef, iniziata ieri nelle commissioni riunite, creerà nuove tensioni. Domani il Consiglio dei ministri
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings