Insulti da Parigi: «Siete un guaio per l’euro»

  • Il commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, muove guerra all'Italia. Come previsto, dopo l'Ungheria tocca a noi. Prima la minaccia sull'immigrazione: o ci si allinea o niente aiuti. Poi l'affondo: «Da voi è pieno di tanti piccoli Mussolini».
  • Restano le tensioni sulla manovra tra gli alleati: le risorse basterebbero solo per pensioni e taglio delle tasse, ma il M5s non vuole rinunciare al reddito di cittadinanza. Il ministro degli Esteri: «Bilancio europeo inadatto agli italiani».
  • Il presidente della Bce: «Tassi invariati, stop al Qe a fine anno ma servono misure di stimolo».

Lo speciale contiene tre articoli.

Giuseppe Conte (Ansa)
Il ministro della Salute ci chiede rigore e nuovi sacrifici. Peccato che non abbia alcuna credibilità, visto che ci diceva di stare tranquilli e oggi piangiamo quasi 100.000 morti. La sua conferma dopo la debacle sulla profilassi è un grave errore di Mario Draghi.
Ansa
Lo sport resta ancora senza date né criteri per ripartire. Nessuno però si preoccupa.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings