Mettono il bavaglio su vita e famiglia

In un Paese in cui si discute di come dare la morte, cioè se l'iniezione letale la debba passare la mutua oppure se siano le persone che intendono farla finita a doversi fare carico delle spese e dell'assistenza al suicidio, non si può dibattere della vita, pena essere contestati e accusati di oscurantismo. I relatori del Congresso mondiale delle famiglie, per la sola colpa di aver voluto discutere per tre giorni di come tutelare la vita, di come aiutare la famiglia naturale, sono infatti finiti nel mirino della lobby Lgbt, cioè di lesbiche, gay, bisex e transex, i quali spalleggiati (...)

Alessandro Migliorini (iStock)
Il Consiglio di Stato boccia il ricorso contro un impianto fotovoltaico in zona di interesse archeologico ma senza vincoli: per imporre il veto ci vorranno motivi ambientali gravi.
Beppe Grillo, Parvin Tadjik e Ciro Grillo (Ansa)
Una donna che parla di un'altra donna. Una donna di 62 anni che parla di una ragazza appena maggiorenne e definisce consenziente il sesso di quest'ultima con quattro coetanei. Non siamo moralisti, ma una giovane che si dedica a un'orgia, al sesso di gruppo, per il comune senso del pudore è considerata una puttana. Ecco, Parvin Tadjik, moglie di Beppe Grillo, ieri ha praticamente dato della puttana alla ragazza che accusa suo figlio e i suoi amici di averla violentata.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings