Il pianto delle scrittrici a caccia dello Strega

Nemmeno il premio più famoso del salotto letterario italiano sfugge all'ira delle femministe. Le narratrici nostrane rivendicano il diritto di vincere, al di là della qualità del loro lavoro. Alla giuria non è bastato tutelarsi mandando in finale sei donne su dodici.
Operazione saltata, 7.000 esuberi: la banca di Siena è rimasta un baratro mangiasoldi.
Il Generale Vecciarelli, al centro (Ansa)
L'accusa nei suoi confronti (e di quelli di altri graduati) è corruzione: appalti in cambio di vari benefit. L'alto ufficiale si difende: «Uno scambio di regali tra amici». Ma per i pm le chat sarebbero chiarissime.

.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings