Il padre di Daisy Osakue era un capo della mafia nigeriana

Il padre di Daisy Osakue era un capo della mafia nigeriana
Ansa
  • Iredia si lamenta del clima che si respira in Italia. Eppure ha fatto parte della criminalità organizzata facendo prostituire le sue connazionali.
  • Denunciati a piede libero tre ragazzi responsabili dell'attacco con le uova. Il papà di uno di loro è consigliere comunale dem a Vinovo. I carabinieri: una bravata idiota con sette precedenti, il razzismo non c'entra niente.

Lo speciale contiene due articoli

Finite le indagini su Galli e i concorsi
Massimo Galli (Ansa)
Chiusa l’inchiesta sui presunti bandi pilotati alla Statale di Milano: la virostar avrebbe favorito i suoi protégé. Attenuate le accuse, ma si va verso il rinvio a giudizio.
Fontana-Moratti: la palla ai leader nazionali
Letizia Moratti (Imagoeconomica)
Il governatore incontra l’ex sindaco di Milano (che non molla la candidatura) e parla di fiducia incrinata: «Ma deciderò solo dopo il confronto con i vertici». Sullo sfondo, la partita per il Viminale: in cambio di un ritorno al ministero, Salvini cederebbe sul Pirellone.
Buzzi in cella: paga forse le bordate al Pd?
Salvatore Buzzi (Imagoeconomica)
L’ex capo della coop 29 giugno prelevato di notte da una comunità di recupero per alcolisti e spedito in carcere a 66 anni. Voleva pentirsi, ma appena ha cominciato a parlare di Zingaretti sono iniziati i guai. Il «cecato» Carminati resta invece libero.
Anche Oslo punta a chiudere i confini
Emile Enger Mehl, ministro della Giustizia norvegese (Ansa)
Dopo la decisione della Finlandia di giovedì, la Norvegia è a un passo dal blindare la frontiera con la Russia. Rafforzati i pattugliamenti contro gli ingressi illegali.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings