Il nunzio sulla lobby gay in Vaticano: «Stanno tentando di pilotare il Papa» - La Verità
Home
In primo piano

Il nunzio sulla lobby gay in Vaticano: «Stanno tentando di pilotare il Papa»

  • Il monsignore Carlo Maria Viganò cita un episodio emblematico: negli Usa fece incontrare Bergoglio e un'impiegata incarcerata per non aver ratificato nozze omosex. A Roma però provarono (invano) a oscurare il fatto, giudicato scomodo.
  • È dalla Chiesa americana che arrivano le critiche più scomode per Francesco. Negli Stati Uniti un coro di vescovi «conservatori» chiede pulizia nel clero romano. Rappresentano per il Pontefice ciò che la Germania rappresentò per il predecessore.
  • «Benedetto sanzionò McCarrick». Fonte vicina a Ratzinger conferma. La rivelazione sui media esteri: «Non fu un decreto formale, ma una richiesta privata» .

Lo speciale contiene tre articoli.

In primo piano

Giallini: «Dopo il Me too, non si parla più di donne»

LaPresse

«Per colpire i bastardi che allungano le mani abbiamo avvelenato i rapporti tra i sessi. Una battuta e ti accusano di molestie». Il grande attore si racconta: «Devo tutto alla maschera di un teatro che convinse Risi a vedermi. Il primo applauso? Dalle suore».
In primo piano

Conte si tiene il consigliere sulla Brexit di Gentiloni

Contenuto esclusivo digitale

LaPresse

Buona parte dei funzionari dell'ufficio diplomatico dell'ultimo esecutivo sono rimasti a palazzo Chigi. Tra questi Pierluigi D'Elia, già nel team di Marco Piantini, collaboratore dell'ex premier dem.

In primo piano

Il mostro Frankenstein è tra noi e continua a scuotere le coscienze

Mary Shelley incarnò nella sua creatura dubbi e angosce derivanti dalle scoperte scientifiche del tempo. Oggi, con le tecnologie biomediche, gli interrogativi sull'uomo che gioca a fare Dio sono più che mai attuali.
In primo piano

J-Ax fa l’inno hip hop alla provetta. Ma il «diritto al figlio» non esiste

Il rapper prova a commuovere i fan con una canzone in cui racconta la sua storia personale di procreazione assistita. Sognando una società dei desideri realizzati che sembra un incubo. Innanzitutto per i bambini.
In primo piano

Di Maio chiede «un po’ di deficit» per placare la base del Movimento

LaPresse

  • Il vicepremier dalla Cina: «Si può rientrare dal debito in due o tre anni». Su Giovanni Tria la tensione, sotto traccia, resta. Giuseppe Conte ai capigruppo M5s: «Reddito di cittadinanza in manovra». Pensioni, nel nuovo testo tagli sopra i 4.500 euro.
  • Dopo aver tifato spread, Europa ed Emmanuel Macron, i dem contestano la pace fiscale promessa. L'ennesimo scollamento dalla realtà in nome di un principio: stangare il contribuente.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Omissioni sulla pillola dei cinque giorni dopo

LaPresse

Sul sito autorizzato dal ministero si legge che il farmaco è antiovulatorio, ma molti studi dimostrano che impedisce l'annidamento dell'embrione. Nessuno dice che le gravidanze indesiderate non sono diminuite e che gli aborti in alcuni Paesi stanno aumentando.
In primo piano

Il consulente di Toninelli ha lasciato una scia di aziende fallite dietro di sé

LaPresse

L'esperto nominato al ministero dei Trasporti ha gestito compagnie aeree, il Cosenza Calcio e persino una ditta di formaggi. Tutte le società amministrate da Gaetano Francesco Intrieri, con il tempo, si sono ritrovate nei guai.
In primo piano

Vigilanza Rai, sì al voto bis su Foa. Decisiva l’astensione di Forza Italia

LaPresse

Il Pd protesta ma dei ripescaggi ha beneficiato anche Pier Carlo Padoan per l'Istat. E Carlo Rubbia, senatore a vita nominato dall'ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
In primo piano

Con i sacchettini bio imposti dal Pd raddoppiati i costi per le famiglie

LaPresse

Gli italiani, che già spendevano 40 euro all'anno per le borse eco alle casse, ora ne devono sborsare altri 50 per le buste, prima gratuite, per frutta e verdura sfuse. Ed è una balla che sia stato un diktat dell'Europa.