Def, Toni Brandi: «Dopo Verona bene Fontana. E tutti discutono sulla visione tracciata da noi» - La Verità
Home
In primo piano

Def, Toni Brandi: «Dopo Verona bene Fontana. E tutti discutono sulla visione tracciata da noi»

Ansa

«Quante novità. Pro Vita e Famiglia chiede che ora si passi dalla teoria ai fatti. Verona è stata il big bang delle proposte per e sulla famiglia, se oggi é il tema più trattato dalla politica è perché finalmente le telecamere sono state puntate su genitori e figli concentrandosi sui problemi reali del paese» ha dichiarato il presidente di Pro Vita e Famiglia Toni Brandi.
«Bene l'assegno unico per le famiglie messo sul tavolo oggi dal Ministro della Famiglia Lorenzo Fontana. In questo senso, apprezziamo anche quanti, richiamando la nostra kermesse internazionale anche solo per criticarla, discutono e si confrontano sulla visione tracciata da noi. Aspettiamo i frutti del dibattito» ha concluso Brandi.

In primo piano

Di Maio: «No immunità, Mittal rispetti i patti»

Ansa

Il ministro del Lavoro a Taranto con un battaglione grillino di altri cinque ministri: «Non voglio fare la guerra a nessuno. Sono d'accordo che non si debba rispondere delle scelte di altri in passato. Ma quella norma era un privilegio e ora non c'è più».
In primo piano

I Giochi invernali tornano in Italia. Pioggia di euro su Milano e Cortina

Ansa

  • A Losanna battuta la candidatura Stoccolma-Are. Date previste: 6-22 febbraio 2026. Paga il gioco di squadra trasversale anche tra diverse istituzioni amministrative e sportive, in un'originale sintesi politico-territoriale.
  • Scoppia il caso San Siro. Il presidente del Milan, Paolo Scaroni: «Stadio da demolire, in 3 anni faremo quello nuovo con l'Inter». Che conferma. Il sindaco di Milano, Beppe Sala: «Inaugureremo lì i Giochi: non si tocca nulla prima del 2026».

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Nascondino tra Lega e M5s sui miliardi necessari a flat tax e salario minimo

Ansa

Il viceministro Massimo Garavaglia: «Non svelo le coperture, Di Maio le ruba». La replica: «Spero che non costino nulla agli italiani». Giancarlo Giorgetti spegne la polemica sui minibot.
In primo piano

Tutte le maggioranze alternative su giustizia, Tav, tasse e autonomie

Ansa

  • La compattezza del governo è erosa dalle spaccature dentro gli stessi azionisti. La Torino-Lione può contare sull'asse Lega-Fi-Pd e i grillini «romani». E la riforma delle Regioni può appoggiarsi all'ala nordista azzurra.
  • Nuova rampogna del prof Tito Boeri sulle retribuzioni. All'Inps i contributi non lo insospettivano?
  • Secondo il Financial Times la decisione sulla procedura sarà rinviata. Troppo pericolosa, per la tenuta dei mercati, una stangata.

Lo speciale contiene tre articoli.

In primo piano

L’ultima moda dei gretini. Combattono lo spreco ma sono i primi consumisti

Ansa

Per evitare lo sperpero di cibo e la diffusione nell'ambiente di imballaggi e plastica non è necessario inseguire il verbo ecologista: ci basta imparare dai nostri nonni.
In primo piano

Com’è stata possibile quella coop di orchi?

iStock

Per decenni, nella comunità toscana Forteto di Fiesoli e Goffredi, ispirata a don Milani, i minorenni venivano abusati e iniziati all'omosessualità. E i ribelli finivano picchiati. Tali orrori, a lungo celati, mostrano che cosa c'è «oltre» la famiglia tradizionale.
In primo piano

Se questa è integrazione

Ansa

Delle donne straniere residenti nel nostro Paese, almeno tre su dieci subiscono maltrattamenti da fratelli e padri di fede musulmana. Chi le costringe a restarsene barricate dentro casa, chi le rispedisce con la forza in patria, oppure le picchia soltanto perché vorrebbero emanciparsi un po'. È violenza di genere ma le femministe restano in silenzio.