Def, Toni Brandi: «Dopo Verona bene Fontana. E tutti discutono sulla visione tracciata da noi»

«Quante novità. Pro Vita e Famiglia chiede che ora si passi dalla teoria ai fatti. Verona è stata il big bang delle proposte per e sulla famiglia, se oggi é il tema più trattato dalla politica è perché finalmente le telecamere sono state puntate su genitori e figli concentrandosi sui problemi reali del paese» ha dichiarato il presidente di Pro Vita e Famiglia Toni Brandi.
«Bene l'assegno unico per le famiglie messo sul tavolo oggi dal Ministro della Famiglia Lorenzo Fontana. In questo senso, apprezziamo anche quanti, richiamando la nostra kermesse internazionale anche solo per criticarla, discutono e si confrontano sulla visione tracciata da noi. Aspettiamo i frutti del dibattito» ha concluso Brandi.

Getty Images/iStock
  • Nell'aprile del 2020, Le Monde riferì che almeno otto persone fossero state uccise nel Paese da ronde che le ritenevano dei succhia-sangue. Voice of America riportò che le dicerie si fossero diffuse a inizio febbraio e che la psicosi avesse colpito sei distretti.
  • Sul piano geopolitico il Paese africano si è avvicinato fortemente alla Cina instaurando relazioni diplomatiche con Pechino nel 2008. Da allora, i legami economico-commerciali si sono notevolmente intensificati.

Lo speciale contiene due articoli.

Roberto Cingolani (L.Anticoli/Getty Images)
Luigi Scordamaglia ribatte alle dichiarazioni: «Le emissioni dei nostri allevamenti sono fra le più basse al mondo».
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings