Cuciniamo insieme: il pane del garzone

True

Non stiamo andando al forno, stiamo andando nei campi - magari si potesse visto che siamo chiusi in casa anche se in campagna c'è un disperato bisogno di manodopera e chi può s'ingegni di andare a dare un aiuto, è faticoso certo, ma è anche formativo e in fondo alla giornata si guadagnano soldi e soddisfazioni - e ci portiamo dietro questa squisita pietanza di tradizione toscana, anzi meglio aretina, anzi ancor meglio della val di Chiana. A noi l'hanno "regalata" Roberto e Luana Pacchieri di un localino davvero di tradizione come l'Insolita Zuppa di Chiusi. Noi l'abbiamo leggermente modificata, ma lo spirito è sempre quello. Questo è un piatto freddo che richiede una certa elaborazione, che potete preparare in anticipo e servire quando volete. Non c'è nessuna controindicazione però a mangiarlo appena fatto.

Bustini, gonne corte con le code, chiodi di pelle invecchiata, ricami, spacchi e trasparenze: sulle passerelle milanesi torna l'estetica della seduzione. Ma il vero diktat per la prossima primavera estate sarà il colore.
Wikimedia Commons
La famiglia Piacenza ha glorificato il Bric Burcina piantumando i colossi d'oltreoceano. Oggi hanno 173 anni e passano i 40 metri.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings