Quella scatola vuota che Conte chiama vittoria

Che cosa è successo giovedì al vertice dei leader europei? Assolutamente nulla. Nonostante le attese di cui era stato caricato l'incontro fra i capi di governo della Ue e nonostante i quasi entusiastici titoli del giorno dopo di alcuni giornali («Primo accordo in Europa», ha scritto a tutta pagina un quotidiano italiano) a Bruxelles non è accaduto niente di significativo. O meglio: niente di positivo. Sì, i rappresentanti dei diversi Paesi si sono incontrati come hanno fatto tante volte e, come già prima, hanno discusso di come sostenere la ripresa dopo l'epidemia di coronavirus. Poi, alla fine, su sollecitazione del presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, nel testo finale hanno anche inserito una frase come contentino, in cui si sottolinea che le risorse per finanziare i Paesi in difficoltà sono necessarie e urgenti. (...)
Ansa
  • Il ministro Luciana Lamorgese rinnova e amplia i corridoi umanitari per i profughi dalla Libia. Logica vorrebbe che, a loro e nostra tutela, intanto si bloccassero i clandestini. Invece a Lampedusa ne arrivano altri 400
  • In 500 portati in Italia con un corridoio. Così ci becchiamo sia i regolari che gli irregolari

Lo speciale contiene due articoli

Ansa
Emergono nuovi dettagli agghiaccianti sull’ambiente in cui è cresciuta la pachistana scomparsa: il genitore era disposto a tutto pur di non far saltare il matrimonio combinato. Persino a fare minacce degne di un boss
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Le biblioteche in Italia

Pillole di numeri
Trending Topics
Change privacy settings