La rete degli azeri avvolge ancora  l'Italia

True
  • L'11 aprile si vota per le presidenziali in Azerbaijan. A presentarsi è ancora una volta Ilham Aliyev, padre padrone di un Paese dove nel 2013 ha vinto con l'85% delle preferenze e ora punta a restare in carica fino al 2025.
  • Gli anni della Caviar diplomacy, la diplomazia a base di caviale, petrolio e gas, non sono ancora finiti. La lista di parlamentari italiani, ma anche delle istituzioni europee legate a Aliyev e alla moglie Mehriban è lunghissima. Non c'è solo Luca Volonté.
  • Dopo 25 anni di guerra con l'Armenia, la situazione del Nagorno-Karabakh è sempre più preoccupante. Si teme una escalation in un conflitto silenzioso che ha già causato più di 30.000 vittime e dove a pagarne le conseguenze sono soprattutto gli armeni.

Lo speciale contiene tre articoli

Lo stilista Giorgio Armani: «Non rinuncio alla giacca, che rimane una colonna portante della mia estetica, ma continuo il mio lavoro nella direzione dell'evoluzione». Miuccia Prada: «Il mondo è così complicato, troppo complicato, ed è facile perdere di vista l'essenza della vita umana».

Continua a leggere Riduci
Enrico Michetti (S) e Vittorio Sgarbi (Ansa)
Il critico: «Il sindaco ha distrutto l’immagine della città, le intitolerò un vespasiano come simbolo della sua amministrazione. Un tridente con Michetti e Matone? Più una trinità»
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings