«Cdp ha rigorose policy aziendali, alle quali mi sono sempre attenuta»

Gentile Direttore,

In relazione all'articolo circa il cambio di management in Cassa Depositi e Prestiti, pubblicato in data 5 settembre 2018 sul sito web del giornale La Verità da Lei diretto, dal titolo: Palermo riorganizza CDP e fa traslocare il salotto Costamagna, tengo a precisare quanto segue, per amor di verità e per la tutela della mia persona e della mia professionalità.

Sono uscita dalla compagine di CdP su dimissioni volontarie presentate il giorno 10 agosto 2018, al fine di poter seguire il dott. Costamagna nella sua nuova attività professionale. In relazione, poi, alle note di colore - vere o meno vere poco le importa - che sovente corredano gli articoli del Suo giornale, è opportuno far sapere ai suoi lettori che CdP ha rigorose policy aziendali, alle quali mi sono sempre attenuta.

Cordiali Saluti
Sara Polatti

L’imbroglio delle multe Covid
Orazio Schillaci (Getty Images)


Orazio Schillaci ne aveva annunciato la cancellazione. Poi, per motivi tecnici, si era parlato di congelarle, infine di rinviarle a giugno. Però, tra un rimpallo di responsabilità e l’altro, l’Agenzia delle entrate sta spedendo le sanzioni a casa di chi non si è vaccinato.
Testo dell’Aifa: quelli a mRna sono farmaci che necessitano di prescrizione. Pronti i ricorsi.

Avviso a Consob: «Il calcio non deve andare in Borsa»
Giuseppe Vegas (Ansa)
  • L’ex presidente Giuseppe Vegas: «Le società non hanno solidità e trasparenza». Debach (eToro): «Educhiamo gli investitori».
  • La Corte ha bocciato il ricorso della Commissione e conferma che i francesi non hanno «il controllo di fatto» sull’ex Telecom. Così non sono costretti a consolidare il debito.

Lo speciale contiene due articoli.

E Giorgetti sollecita le Entrate: spieghino che non si deve pagare
Giancarlo Giorgetti (Ansa)
Le cartelle sarebbero state inviate prima del decreto che faceva slittare le sanzioni.
La tecnologia Avatar per studiare la distrofia muscolare di Duchenne

La tecnologia usata nei film, la capture motion, con sensori in grado di catturare il movimento degli attori per farli sembrare alieni, grazie all’intervento dell’intelligenza artificiale e dei clinici, è diventata un modello per monitorare e prevedere l’evoluzione delle malattie che compromettono il movimento e per ridurre drasticamente tempi e costi per lo sviluppo di nuove terapie.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings