Aifa sotto indagine e i giornali muti. Se non è «Fanpage» la stampa dorme

Ignorato lo scoop della trasmissione Fuori dal coro (Rete 4) sui monoclonali gratuiti rifiutati. Del sospetto danno erariale segnalato dalla Corte dei conti meglio non parlare. Anche per celare le bufale sugli anticorpi.
Julienne Lusenge, l'attivista vincitrice dell'Aurora Prize 2021 (Facebook)
L'umanità si sta svegliando e chi contribuisce a questo risveglio viene premiato con 1 milione di dollari da spendere per la causa difesa. È successo a Venezia, in un soleggiato fine settimana autunnale, grazie all'Aurora Prize for Awakening Humanity. L'Aurora Prize, riconosciuto come il Premio Nobel per l'Umanità, viene assegnato ogni anno a partire dal 2015 a chi aiuta e assiste le persone in difficoltà mettendo a repentaglio la propria vita. È stato istituito in memoria dei sopravvissuti del Genocidio Armeno da tre fondatori armeni: l'ingegnere Noubar Afeyan (presidente e co-fondatore della società del vaccino Moderna), l'imprenditore e filantropo Ruben Vardanyan e lo storico Vartan Gregorian.
Matteo Renzi (Ansa)
Dopo la bocciatura dell'Avvocatura, il Mef lavora allo scorporo delle «concessioni» dalle «infrastrutture». Le prime tornerebbero al Tesoro, il resto rimarrebbe in Ferrovie. Obbiettivo: sfruttare meglio i fondi del Pnrr.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings