Ultimo bluff: il Bullo pensa al colpo primarie

Matteo Renzi ha deciso di asfaltare il Pd, che ha un futuro solo senza di lui. Prima medita di candidarsi, poi di mandare avanti un suo uomo. Non perde occasione per ripetere di essere stato vittima del fuoco amico. E allora ha deciso di fare i conti senza misurare la realtà.
  • Il ministro Roberto Cingolani ha annunciato rincari in bolletta del 40% che trascineranno i listini di tutti i generi di consumo, dalla benzina ai cibi. Per le famiglie colpo da 1.500 euro. Le cause? Eccole.
  • Il presidente Codacons, Gianluca Di Ascenso: «Tutti i trucchi per non farsi travolgere dall'inflazione».
  • Il manager Enel, Nicola Lanzetti: «L'obiettivo dev'essere diminuire la dipendenza dal gas».
  • L'industriale della pasta Vincenzo Divella: «Produciamo meno grano del fabbisogno, le forniture internazionali scarseggiano per la siccità che ha colpito molti Paesi. Si sta scatenando la speculazione, chi ha fatto scorte ne approfitta».

Lo speciale contiene quattro articoli.

Vittorio Sgarbi (Ansa)
Il critico d'arte parlamentare: «Rifiuto ogni ipocrisia, comprese le costrizioni surrettizie. A Roma sto con Giovanni Toti, Silvio Berlusconi ha chiuso da un pezzo, Mara Carfagna è pronta per il Pd».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings