Twitter blocca 70 milioni di utenti sgraditi

  • Maxi retata tra maggio e giugno per ripulire il social network da presunti profili falsi e troll. E altre sospensioni di massa sarebbero tuttora in corso. L'enormità dei numeri getta ombre non solo sulla tolleranza politica dell'azienda, ma pure sulla sua reale solidità.
  • Link tax, il rischio è anche la censura. Con la tecnologia a disposizione è impossibile garantire che il controllo sui contenuti imposto dalla riforma Ue sul copyright non si trasformi in filtro alla libertà di pensiero.


Lo speciale contiene due articoli.

Draghi lasciato solo sul tetto. L’Ue ci impone il taglio del gas
Mario Draghi (Antonio Masiello/Getty Images)

Rinviata a ottobre l’eventuale discussione sul «price cap» invocato dal premier. Una soluzione di dubbia efficacia, visto che Vladimir Putin ha il coltello dalla parte del manico. Però Bruxelles annuncia «riduzioni della domanda» coordinate. Tradotto: meno metano, razionamenti, produzioni a singhiozzo, licenziamenti.

La Commissione a luglio approverà un piano di emergenza «attraverso la riduzione della domanda». Andiamo verso razionamenti per le imprese. Dopo Mario Draghi, pure Ursula von der Leyen attacca i condizionatori. Berlino pensa di riconvertire il Nord stream 2 per il Lng.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings