Mattarella tolga la medaglia al boia degli italiani

In questi giorni, 72 anni fa, cominciò l'esodo di decine di migliaia di italiani dall'Istria e dalla Dalmazia. Fuggivano dai comunisti di Tito, che ormai da quasi due anni, ossia da quando la guerra al nazifascismo si era conclusa, ne avevano dichiarato un'altra agli italiani. I titini, così erano chiamate le guardie rosse agli ordini del Maresciallo, prelevavano le persone più in vista - i maestri, i dottori, i farmacisti, ma anche chiunque avesse un impiego pubblico - e dopo averle sottoposte a ogni genere di sevizie le gettavano nelle foibe, ovvero nei crepacci della zona. (...)
Getty images
  • Gianluigi Torzi al centro di un'indagine milanese accanto a uomini legati alla 'ndrangheta
  • L'intercettazione nell'auto di uno dei calabresi legati ai vertici della società di mutuo soccorso insieme con il killer Vito Cosco. Quest'ultimo uccise quattro persone a Rozzano nel 2003. Nel 2019 è tornato libero per buona condotta.
Lo speciale contiene due articoli
Ursula von der Leyen (Getty images)
Su dosi e somministrazioni, il Vecchio continente è stato surclassato persino dal Marocco. E ormai è assodato che l'Italia aveva diritto di salvare i suoi istituti di credito dal crac: se Bruxelles sbaglia, ci rimettono i cittadini
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings