Le terze dosi alla rinfusa penalizzano i fragili

Le terze dosi alla rinfusa penalizzano i fragili
Per la fretta di iniettare a tutti il booster, le prenotazioni sono state aperte a chiunque. Così, agli hub si formano lunghe file di giovani, senza che ve ne sia l’urgenza. E intanto si sprecano gli appelli alla vaccinazione rivolti agli anziani, considerati pure dei ritardatari.
A medici e infermieri guariti è proibito tornare al lavoro
Ansa
Molti no vax sospesi si sono infettati e ora hanno il pass. Però Regioni e Ordini professionali pretendono che si facciano l’iniezione «per dare l’esempio». Strategia masochistica favorita dalle confuse norme del governo.
L’unico risultato ottenuto dal governo è aver reso la vita impossibile a tutti
Roberto Speranza (Ansa)
Anche per il professor Francesco Broccolo inoculati e non infettano allo stesso modo. Un dato che demolisce il castello di carte verdi creato da Roberto Speranza e soci. Che non ha fermato il contagio però ha bloccato un intero Paese.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings