storia in tavola

Sulle orme di Goethe. Il viaggio (cibario) in Italia di Ada Boni
Ada Boni (Getty Images)
La scrittrice ha saputo raccontare cucina, sapori e tradizioni del Belpaese. Un grand tour gastronomico che va celebrato.
Dal pesce scartato nascono i brodetti d’Italia
Sono piatti che trovano spunto dalla fantasia e dalla necessità di chi affronta il mare per lavoro. Celebrati anche da Goldoni e nei «Malavoglia», ogni territorio ha il suo miscuglio di varietà ittiche e ingredienti diversi come pomodoro, zafferano e finocchietto.
La sopressa per festeggiare l’arrivo di Gesù
Cristo in casa di Maria e Marta di Jacopo e Francesco Bassano (1577). Nel riquadro, il dettaglio della soppressa tagliata durante il banchetto in onore di Gesù
A Vicenza non hanno dubbi: in un quadro di Jacopo e Francesco Da Ponte, il salume è offerto in un banchetto alla presenza di Cristo. Con una o due «p», l’insaccato è conosciuto (pure in letteratura) in tutte le Regioni d’Italia. Ma la sua culla d’origine è il Triveneto.
Socrate inventò «L’appetito vien mangiando»
Getty Images
Il motto risalirebbe al filosofo greco, poi i Romani lo hanno fatto giungere sino a noi. Ma non si deve far confusione con il termine fame, che può essere così nera da finire immortalata dal Manzoni nell’assalto ai forni. O perduta, come accadde alla moglie di re Alboino.
I colori dei corbezzoli nel Risorgimento raffiguravano l’Unità
iStock
Virgilio, Ovidio, Plinio e Leopardi hanno decantato la pianta I frutti vengono usati per i dolci. E ci si può fare anche del vino
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy