sindaco firenze

La sinistra straparla: «Una deportazione incostituzionale. È come Guantanamo»
Pierfrancesco Majorino (Imagoeconomica)
  • Progressisti in tilt sull’accordo tra Italia e Albania sui migranti, si rifà vivo addirittura Gregorio De Falco. Pierfrancesco Majorino (Pd): «Pasticcio pericoloso». Fdi e Fi: «Patto storico».
  • Il rettore dell’Università per stranieri di Siena Tomaso Montanari sogna la candidatura dopo la guerra ai dem toscani e al sindaco Dario Nardella.

Lo speciale contiene due articoli.

Il Pd in Toscana è in caduta libera e richiama l’ex governatore Rossi
Enrico Rossi (Ansa)
Vuole risollevare il partito e si candida alla segreteria regionale. Dal crollo verticale degli iscritti agli affanni di Eugenio Giani fino al futuro sindaco di Firenze: troppi dossier aperti nell’ex impero rosso diventato un poltronificio.
Giani il presenzialista in cerca di rivincita nella Toscana sempre meno rossa
Eugenio Giani (Ansa)
Renziano «cerniera» fra sinistra riformista e liberal, silurato da sindaco di Firenze, da 30 anni cerca una poltrona di livello.
Il peluche Nardella prova a mordere. Il Pd intanto resta ostaggio di Renzi
Ansa
Il sindaco di Firenze irrompe nelle liti per scegliere il candidato dem a governatore toscano in primavera. Tutti però si devono misurare con l'influenza vera o presunta del Bullo. Nel partito è il caos e Nicola Zingaretti tace.
Renzi rischia grosso persino in Toscana per il solito egoismo
ANSA
Vietata la lista di supporto dell'«epurato» Federico Gelli, la fedelissima Simona Bonafè può perdere la corsa alla segreteria pd. Lorenzo Becattini si affanna a chiedere a tutti di recuperare l'unità, dopo però aver bruciato ogni possibilità di accordo. Gli hanno fatto notare che l'unità, semmai, si costruisce e si condivide, non si impone. E Nicola Zingaretti gode.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy