ratzinger

L’ultima battaglia del cardinale Pell: «Ratzinger sia Dottore della Chiesa»
Joseph Ratzinger e George Pell (Getty Images)
Sul «Timone» il pensiero del porporato australiano su Benedetto, inviato il giorno prima della morte: «Nessun Papa ha pubblicato una teologia così alta e variegata. Certe liturgie contemporanee, per lui, erano apostasia».
Senza la guida di Benedetto il fronte dei conservatori si perde in vecchie diatribe
Benedetto XVI (Ansa)
Le diverse ricostruzioni dell’incidente editoriale che vide al centro Robert Sarah nel 2020 riaccendono lo scontro tra il cardinale e padre Georg. Confondendo anche i fedeli.
«Ratzinger trattato senza il rispetto dovuto a un Pontefice»
Nel riquadro Aldo Maria Valli (Ansa)
Il vaticanista Aldo Maria Valli: «Funerali sbrigativi e irriguardosi per non fare ombra a Francesco. Che non ascolterà chi chiede “santo subito”».
Benedetto fu zittito in nome della tolleranza
Joseph Ratzinger (Ansa)

È tipico della categoria degli intellettuali vedere i difetti altrui senza accorgersi dei propri. Al papa emerito fu imposta più volte la museruola perché le università devono essere aperte e concilianti. Ora la Chiesa, ancor più di prima, rischia di fare la stessa fine.

«Con Ratzinger finisce l’Occidente cristiano»
Rod Dreher (Max Becherer for The Washington Post via Getty Images)
Il pensatore di origine statunitense Rod Dreher: «Nella Chiesa ci sono molti conservatori. Ma oggi non c’è una figura con la statura di Benedetto, nessuno può prenderne il posto. Ha visto il suo lavoro di annuncio di fede e tradizione cattolica distrutto crudelmente da Francesco».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings