plasma

Il «Bmj» dà ragione a De Donno: «La sua cura funziona ma non è redditizia»
Giuseppe De Donno (Getty Images)
La rivista medica: «Plasma utile se usato subito». Un’amara rivincita per l’ex primario e l’ennesima mazzata alla vigile attesa.
Un premio per non dimenticare De Donno
Giuseppe De Donno (Getty Images)
Ha guarito i malati di Covid con una terapia oggi usata anche negli Usa. Ma qui da noi ha raccolto solo attacchi e calunnie che lo hanno portato al suicidio. Le sue cure (molto economiche) sono state boicottate per favorire il business dei vaccini.
Insabbiata l’unica cura antivirus che funziona
iStock
  • Il trattamento con il plasma iperimmune ha ridotto la mortalità dal 20 al 6% a costo zero. Ma la sperimentazione avviata a marzo non piace a parte della comunità scientifica. E ora è quasi ferma.
  • Il primo medico ad averla sperimentata: «Da noi troppe polemiche, negli Usa il programma è partito subito. Ostacolati da Big Pharma? È chiaro che ciò che costa 2 euro impatta diversamente da ciò che ne rende 2.500».
  • «Finora abbiamo trattato 150 pazienti, i risultati ci sono e non vi sono rischi di trasmettere malattie infettive».

Lo speciale contiene tre articoli.

«La mia cura è democratica. Per questo mi danno contro»
Giuseppe De Donno
Lo pneumologo di Mantova Giuseppe De Donno: «La terapia con il plasma costa poco, funziona benissimo non fa miliardari. E io sono un medico di campagna, non un azionista di Big Pharma».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings