Tag page

Ansa
L'attrice Michelle Williams, tra gli applausi, sfrutta il palco per un inno alla «libertà» di sopprimere un bimbo per salvare la carriera. A Recanati, l'assessore Rita Soccio ritira il patrocinio a un concerto perché sul manifesto compare il logo del Centro di aiuto alla vita.
iStock
  • Secondo i dati Oms, nel 2019 le interruzioni di gravidanza sono state più letali di Aids, cancro, epidemie e guerre. E nel computo non sono conteggiate quelle provocate dalla «pillola del giorno dopo». Una strage silenziosa per la quale nessuno s'indigna.
  • In scena ai Golden Globes la solita propaganda per l'eliminazione dei feti. Sul palco del premio, l'attrice Michelle Williams esalta la propria scelta di non aver fatto nascere il figlio. È ormai una moda tra le star.

Lo speciale comprende due articoli.

Axelle/Bauer-Griffin/FilmMagic/Getty Images
La piattaforma streaming aveva fatto incetta di nomination ma porta a casa solo due premi, sperando ora di rifarsi agli Oscar. Riconoscimenti per Quentin Tarantino (film), Joaquin Phoenix (attore), Renée Zellweger (attrice).
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings