coronavirus in italia

Arresto per i positivi senza la mascherina
Ansa
Roberto Speranza allenta un po’ le quarantene ma impone l’obbligo di Ffp2 agli asintomatici, minacciando multe e galera. Proprio mentre uno studio su Nature rivela che nei dpi proliferano funghi e batteri.
Covid, i casi scendono ma il delirio resta
Ansa

Senza restrizioni e con le quarte dosi al palo inizia la discesa delle infezioni. In Emilia Romagna un ragazzo annega in piscina, si scopre la positività dopo la morte e finisce tra le vittime del virus.

Barano sui morti per smaltire i vaccini
(Artur Widak/NurPhoto via Getty Images)
Torna la propaganda terroristica sul virus e fa leva sul numero crescente di decessi. Che però sono fasulli: come hanno spiegato bene i rianimatori, in terapia intensiva l’86% dei positivi è ricoverato per ben altre patologie. E sono quelle che risultano fatali, non il Covid.
Pochissimi in rianimazione per il Covid
Nel riquadro, Antonino Giarratano
Il presidente della Siaarti Antonino Giarratano: «Solo il 13,5% dei ricoverati in terapia intensiva ha il virus e solo il 5,1% di loro ha sintomi respiratori. Noi però siamo obbligati a testare tutti, anche chi ha avuto un incidente. Non ha più senso applicare i protocolli dell’emergenza».
I nuovi dati Iss mostrano che la percentuale dei contagi tra i non vaccinati è praticamente identica a quella tra chi ha il booster. Eppure la filastrocca di Roberto Speranza e dei suoi «esperti» non cambia: servono più punture. Per chi lamenta effetti avversi avere i risarcimenti è un’odissea: le storie.

Lo speciale comprende due articoli.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings