coronavirus chiesa

Le conseguenze del rifiuto delle radici cristiane dell’Italia e dell’Europa
Ansa

È stata una ferita profonda per i fedeli cattolici il divieto della celebrazione delle sante messe con il pubblico per quasi tre mesi, festività pasquali comprese. Tabaccai, negozi, musei e giardini pubblici sono stati considerati prevalenti rispetto all'esercizio della libertà religiosa.

Vinta dalla paura della pandemia la Chiesa si è trasformata in una Ong
Ansa
Anziché confortare spiritualmente i fedeli, cogliendo l'occasione per riaffermare la propria autorità morale, le gerarchie hanno fatto appello a una misteriosa «fratellanza» umana e a un vago sincretismo religioso.
Anche il Papa ha trovato il suo eroe: Casarini
Getty Images
L'ex leader delle tute bianche del G8 di Genova, ora capetto della Ong Mediterranea, aveva scritto una lettera a Francesco che incredibilmente gli ha risposto: «Sono vicino a te e ai tuoi compagni e sono sempre a disposizione per dare una mano».
Rosari e quarantena quaresimale. La Chiesa senza messe cerca la via
Papa Francesco (Ansa)
Per evitare assembramenti Bergoglio non si affaccerà in piazza San Pietro e l'Angelus andrà online. I fedeli però chiedono conforto spirituale: «Eucaristia per piccoli gruppi controllati».
Sono nati i frontalieri della messa
iStock
Molti cattolici lombardi non si accontentano delle celebrazioni in tv. E per partecipare all'eucarestia la domenica vanno in Svizzera in piccoli gruppi: «La fede non ha dogane».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings