alan friedman

Il vizietto di Friedman di insultare i nemici
Alan Friedman (Leonardo Cendamo/Getty Images)
Il giornalista newyorchese ha dato della «escort» a Melania Trump in diretta Rai. Usando la scusa dell'incidente linguistico per salvare la faccia. Peccato che già due volte sui social network avesse riservato all'ex first lady le stesse identiche volgarità.
Un’armata straniera occupa i talk con lo scopo di rieducare gli italiani
ANSA
Il tedesco Udo Gümpel è soltanto la punta dell'iceberg: in televisione si susseguono opinionisti di tutto il mondo, da Alan Friedman a Rula Jebreal, che fanno carriera con minacce e insulti. Colpa pure dell'esterofilia dei conduttori.
I furenti, i bravi, i tappetini. In tv sfilano i giornalisti capaci di far alzare lo share
Quando si tratta di parlare di politica, le reti attingono alla carta stampata per ospitare più voci. Ecco le pagelle degli opinionisti.
I barbari a Palazzo scatenano l’ira degli intellò rosiconi
ANSA

Le facce. Ecco: il vero spettacolo sono le loro facce in Tv. Vittorio Zucconi, Beppe Severgnini, Sabino Cassese, Vauro Senesi, Alan Friedman... Ma li avete visti mentre partecipano sgomenti al Rosikoni Super Classifica Show? La confezione di Maalox sotto la sedia per cercare di placare i bruciori di stomaco, assistono all'insediamento del nuovo governo gialloblù in uno stato di evidente prostrazione.

Sputasentenze Friedman pagato per taroccare le elezioni in Ucraina
ANSA
Il «Guardian» accusa l'accusatore di Trump, Alan Friedman, di essere foraggiato dal team di Donald. Avrebbe concordato con Manafort un piano per screditare l'ex primo ministro ucraino e Hillary Clinton.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy