SuperMario adesso è la nostra chance migliore

Se fossi un parlamentare della maggioranza - del Pd o del Movimento 5 stelle, ma pure di Leu o di Italia viva - oggi mi affretterei a chiedere che Mario Draghi sia nominato capo di un governo di unità nazionale. Con l'ex governatore della Bce a Palazzo Chigi infatti mi sentirei più sicuro di non essere, presto o tardi, inseguito dai forconi degli italiani, i quali, dopo aver contato i morti e lo sperpero dei propri risparmi, si rivolgeranno a chi aveva il potere di decidere e non ha deciso o ha deciso male.

IStock
Salsa di gusto unico, seconda per fama e diffusione solo al sugo di pomodoro. Giovanni Rana: «Gli americani lo metterebbero anche nel caffellatte». Di una sorta di antenato parla Virgilio in un poemetto. Ma la leggenda ne attribuisce la nascita a un frate nel Medioevo.
Matteo Salvini (Ansa)
La spallata di Draghi a Salvini lascia amareggiato il Carroccio. Il partito però può esigere un riequilibrio funzionale a una riforma fiscale vantaggiosa e utile a scongiurare nuove restrizioni legate al green pass.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings